La gravidanza rappresenta un momento unico nella vita di una donna, non solo per la nuova avventura che si appresta a vivere ma anche e soprattutto per i numerosi cambiamenti che comporta. Un incredibile viaggio che si districa in un turbinio di emozioni altalenanti, aspettative, fantasie, interrogativi ma anche tanta preoccupazione per quello che sarà̀.

Tanti i dubbi e le incertezze iniziali. La verità̀ è che i primi tempi, quelli di conoscenza reciproca e di disorientamento, sono anche i più̀ “facili”: il bambino, soprattutto in questi primi momenti, ha bisogno di poche cose ma per lui essenziali come mangiare, dormire, sentirsi pulito e coccolato.

La mamma, invece, di cosa ha bisogno? Rispondere a questa domanda non è facile perché, se ogni bambino è a sé – per ritmi e natura – lo è anche la mamma. Uno spunto arriva da una frase emblematica che pone l’attenzione sui tanti aspetti dell’essere donna: ascolta te stessa, il tuo corpo, le tue necessità ed impara a prenderti cura anche di te.

Alla luce di un’importante problematica finora sommersa, Agorà in qualità di Società Scientifica di Medicina Estetica da sempre vicina alle donne ed in sinergia con Fondazione ONDA, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere che promuove un approccio alla salute orientato al genere con particolare attenzione a quello femminile, abbiamo realizzato un opuscolo informativo dal titolo “ORA MAMMA MA SEMPRE DONNA: Dopo la gravidanza come imparare a prendersi cura anche di sé”.

“Con la realizzazione di questo opuscolo ci siamo posti un chiaro obiettivo ossia quello di supportare tutte le donne in un cammino di personal care partendo e ricordando sempre un assunto fondamentale: il benessere di un bambino parte soprattutto dal benessere della mamma, una mamma che è in primis una donna. Un ulteriore proseguimento di questa bellissima collaborazione in un percorso divulgativo-informativo per rendere la Medicina Estetica sempre più protagonista del miglioramento della qualità di vita delle nostre pazienti”, afferma il Prof. Alberto Massirone – Presidente Agorà.

Chi ha detto che se si diventa mamma si smette di essere donna?

Sembra una frase provocatoria eppure, nell’immaginario collettivo qualsiasi donna che diventa mamma si sentirà dire ovvie banalità come “hai voluto la bicicletta? Ora pedala” oppure “adesso che è arrivato dovrai rinunciare a tante cose”, e via di seguito come a voler ricordare che diventando mamma si diventa “meno donna” intesa come possibilità e diritto di prendersi anche cura di sé.

Spesso però, erroneamente o a causa degli output esterni, la nuova mamma considera appunto la gravidanza un capitolo totalmente a sé stante rispetto alla sua vita precedente con la ferma convinzione che ora tutti i suoi pensieri e le sue energie dovranno rivolgersi esclusivamente al nuovo arrivato. Ma questo è proprio il “punto di non ritorno” quello che fa perdere totalmente di vista la mamma in quanto donna.

“Purtroppo anche la pandemia da Covid-19 ha messo a dura prova le neo-mamme, aumentando la fragilità della donna e le incertezze che normalmente accompagnano la gravidanza e la nascita del bambino”, conclude Francesca Merzagora – Presidente Fondazione Onda. “Per le donne è tempo di ritrovare fiducia in sé stesse, nonostante l’emergenza, in una nuova dimensione di equilibrio che le vede al centro di un percorso meraviglioso di crescita e di cura del proprio benessere accanto al proprio bambino. L’opuscolo pubblicato con Agorà ha proprio questo ambizioso obiettivo”.

 

Agorà – Società Italiana di Medicina ad Indirizzo Estetico è una Società Scientifica Italiana attiva nello sviluppo e nella formazione della Medicina Estetica in Italia e nel mondo. La S.M.I.E.M. (Scuola Superiore Postuniversitaria di Medicina ad Indirizzo Estetico di Milano), creata e gestita fin dal 1986 dall’ A.S.I.U.M. (Associazione Specialisti Idroclimatologi dell’Università di Milano) e patrocinata da vari Enti e Associazioni nazionali ed internazionali, trova dal 1996 in Agorà (Associazione per l’Aggiornamento Medico) la continuità della propria consolidata tradizione di insegnamento. Dal 1998 inoltre, Agorà organizza e promuove l’annuale Congresso Internazionale di Medicina Estetica, un importante appuntamento internazionale per un costante confronto interdisciplinare ed aggiornamento scientifico su tutte le novità di settore.

 

Fondazione Onda – Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, dal 2005 promuove un approccio alla salute orientato al genere, con particolare attenzione a quello femminile. Diffonde una corretta informazione presso la popolazione per promuovere la prevenzione primaria, la diagnosi precoce e l’aderenza terapeutica. Collabora con una rete di ospedali premiati con i Bollini Rosa per l’attenzione riservata alla salute femminile. Dialoga con le Istituzioni centrali e regionali, segnalando le maggiori criticità di salute ed equità di accesso. Da sempre si connota per il lavoro “in rete”, coinvolgendo nei progetti che promuove anche Società scientifiche, Associazioni di pazienti e media.

 

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *