Piquadro e The Bridge, i due marchi italiani che, insieme alla maison francese di alta pelletteria Lancel, costituiscono il Gruppo Piquadro, si fanno protagonisti della ripresa autunnale con un’importante apertura, una boutique bi-marca all’interno dell’aeroporto di Linate.

Il nuovo punto vendita, di 71 metri quadri con due grandi vetrine, è strategicamente posizionato negli spazi appena rinnovati del corpo F, sulla piazza principale antistante le porte d’imbarco, in compagnia delle più prestigiose griffe.

Per il Gruppo Piquadro, si tratta di una nuova declinazione del format bi-brand ormai rodato con successo sia con negozi full price che con outlet, il più recente dei quali quello di luglio al San Marino Outlet Experience.

All’interno del nuovo store, che dovrebbe cogliere l’opportunità della ripresa del traffico passeggeri nei prossimi mesi, convivono in maniera armoniosa due concept totalmente diversi, ispirati ai distinti mondi di riferimento dei due brand: da un lato Piquadro, che è tecnologia e design, e dall’altro lato The Bridge, che è stile vintage e artigianalità. Entrambi sono accomunati dalla cura per il dettaglio e dalla qualità dei pellami e della manifattura.

Le collezioni esposte propongono le novità dell’autunno inverno 2021 e i best seller continuativi di entrambi i marchi, come la linea Blue Square o la Urban per Piquadro e la Story per The Bridge.

Il fatturato consolidato registrato dal Gruppo Piquadro nei primi tre mesi dell’esercizio chiusi il 30 giugno 2021 è pari a 21,8 milioni di Euro, in crescita del 78,6% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente. L’aumento è stato determinato dal +63,8% delle vendite a marchio Piquadro, dal +130,8% delle vendite a marchio The Bridge e dal +77,6% delle vendite a marchio Lancel.

 

Il Gruppo Piquadro

Il Gruppo Piquadro opera nel settore degli accessori in pelle attraverso i marchi Piquadro, The Bridge e Lancel.

Capisaldi per i tre brand sono la cura per i dettagli e la qualità della lavorazione e dei pellami ma il prodotto Piquadro si distingue per un design innovativo e un contenuto tecnologico, quello The Bridge esalta il sapore vintage della lavorazione artigianale toscana e infine le collezioni Lancel incarnano l’allure parigina di una maison fondata nel 1876.

Le origini del Gruppo Piquadro risalgono al 1987 quando Marco Palmieri, oggi Presidente, fondò la sua azienda in provincia di Bologna, dove tuttora ha sede il quartier generale.

La rete distributiva si estende su oltre 50 paesi nel mondo e conta su 176 punti vendita che includono 84 boutique a insegna Piquadro (55 in Italia e 29 all’estero di cui 49 DOS-directly operated stores e 35 in franchising), 12 boutique a insegna The Bridge (12 in Italia e di cui 10 DOS-directly operated stores e 2 in franchising) e 80 boutique a insegna Lancel (61 in Francia e 19 all’estero di cui 72 DOS-directly operated stores e 8 in franchising). Il fatturato consolidato del Gruppo, relativo all’esercizio 2020/2021 chiuso al 31 marzo 2021, è pari a 113,5 milioni di Euro. Dall’ottobre 2007 Piquadro S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *