Un evento “speciale e diverso”, “ad occhi chiusi”, il 6 ottobre p.v., che si terrà presso la storica sede dell’ l’Istituto dei Ciechi, in via Vivaio 7 a Milano, alle ore 18,30. “Speciale e diverso”, perché? Il degustatore non vedente, ormai molto noto, Luca Boccoli illustrerà al pubblico vedente ma ad occhi coperti da una mascherina le caratteristiche emozionali prima che tecniche dei 6 Vini posti davanti a loro.

Dolci note di un organo antico creeranno un’atmosfera particolare. Brindisi finale con i Vini delle Donne del Vino di Lombardia.

“Ho incontrato alcuni anni fa, per un corso Assaggiatori Vino dedicato ai Ciechi, ancora in atto oggi e tenuto dall’ONAV“, dice Pia Donata Berlucchi, coordinatrice di questo evento lombardo, “questi Amici che vedono col cuore, con l’anima, con la mente, a differenza di noi che vediamo banalmente con gli occhi.

La leggerezza con cui affrontano questo enorme problema, l’allegria, la gioia e la semplicità di vivere che mi hanno trasmesso, mi hanno davvero incantata.

Ho così coinvolto Le Donne del Vino lombarde, per tradizione aperte a tutti gli aspetti più difficili della vita, l’ONAV, storica associazione vitivinicola italiana, e, con l’approvazione e l’aiuto fondamentale del Presidente Istituto Ciechi di Milano, Dr. Rodolfo Masto, abbiamo studiato questa serata .

Vorrei venisse capita dagli ospiti come un nostro omaggio emozionato e grato a chi riesce a vedere la vita con occhi diversi e straordinari.”

“Ho tenuto molte degustazioni nella mia carriera”, ci racconta Luca Boccoli, “ma, tre anni fa, la mia vita è cambiata. Con la perdita della vista ho compreso come ci siano altri modi di assaggiare il vino e come la vista sia solo uno dei parametri.

Degustare al buio è un processo intimo, molto personale e profondo, che permette alla persona di ritrovare sé stessa e non essere distratta da tanti input.

Proporrò ai partecipanti una degustazione cieca con occhi bendati in abbinamento a brani musicali, che coinvolgerà anche un senso che si ritiene poco considerato nell’assaggio del vino: l’udito.

Grandi e rare emozioni ci aspettano il 6 ottobre prossimo all’Istituto Ciechi di Milano: peccato non esserci!

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *