Dopo Expo Milano, Fiere di Parma si ripete a Expo Dubai. Con l’inaugurazione odierna dell’Expo di Dubai, è stato aperto anche lo spazio “MEating Italy”, allestito e gestito da Fiere di Parma come hub di visibilità e business matching per le aziende agroalimentari italiane, le loro associazioni e istituzioni. Uno spazio polifunzionale posizionato nel cuore di Expo, a pochi metri dalla Piazza centrale, su cui sorge la grande cupola di Al Wasl, in prossimità dei principali padiglioni europei e quindi del Padiglione Italia.

“MEating Italy”, che sarà aperto tutti i giorni per i 6 mesi di Expo, funzionerà come Fine Dining Restaurant, servendo solo prodotti italiani che i clienti potranno vedere esposti come opere d’arte in un contesto elegante e contemporaneo.

Spesso però si trasformerà, parzialmente o totalmente, per ospitare eventi privati delle aziende italiane che potranno invitare e accogliere i loro clienti per far vivere loro un’esperienza in Expo personalizzata ed esclusiva.

Nel corso di un incontro stampa virtuale tenutosi oggi da Dubai, è intervenuto Antonio Cellie, ceo di Fiere di Parma, che ha dichiarato : “La nostra soddisfazione è proporzionale allo nostra ambizione di volersi superare dopo Expo Milano.

La nostra missione con Cibus è supportare, insieme a Federalimentare, l’export del Made in Italy Agroalimentare in tutti i modi: con la fiera fisica a Parma, con le piattaforme on line che lanciammo già prima del Covid, partecipando ai vari Expo. Il nostro Paese ha un patrimonio unico non solo di prodotti, ma anche di imprenditori e manager che anche qui a Dubai, grazie al nostro spazio MEating Italy, potranno fare meglio il loro prezioso lavoro”.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *