Per Cinelli Piume e Piumini questo è il “momento caldo”. Con l’avvicinarsi dell’autunno l’azienda è pronta a lanciare sul mercato le sue numerose novità, tra cui il nuovo rivoluzionario piumino 20.21.

20.21 è un piumino interamente imbottito di piuma d’oca riciclata. Cinelli Piume e Piumini è un’eccellenza nel settore tessile che ha sempre spiccato per l’attenzione e la sensibilità al tema dell’ecosostenibilità.

L’azienda da molti anni ha avviato un percorso di impegno concreto a tutela dell’ambiente investendo sia a livello strutturale, attraverso l’adozione di tecnologie innovative e lo sfruttamento di energie alternative nel rispetto della natura e del territorio, che a livello produttivo grazie alle numerose certificazioni che continua a ottenere sulla materia prima.

Il piumino 20.21 celebra proprio la filosofia di Cinelli Piume e Piumini diventando il “prodotto simbolo” di questo viaggio intrapreso dall’azienda.

Il piumino 20.21, rivestito in 100% cotone, è realizzato con fiocco di piumino d’oca recuperato da altri piumini letto o trapunte giunte a fine vita.

La materia prima viene rigenerata e certificata attraverso una serie di processi produttivi.

Come tutti i prodotti in piuma e piumino dell’azienda anche 20.21 possiede la label NOMITE®, che attesta come il modello sia idoneo per le persone che soffrono di allergie alle polveri domestiche.

“Per noi il piumino 20.21 è un prodotto davvero molto importante perché testimonia la nostra continua volontà ad adoperarci verso una produzione sempre più ecosostenibile” racconta Riccardo Leporini, Direttore Commerciale e Marketing dell’azienda.

“Dare una nuova vita alla materia prima senza sfruttare nuove risorse è stata la spinta che ci ha portato alla creazione di questo nuovo articolo”.

Il modello 20.21 è garantito dalla certificazione GRS, promossa dalla Textile Exchange con l’obbiettivo di incentivare l’utilizzo di materiali riciclati nel settore tessile, che attesta la tracciatura della piuma in tutta la sua fase del riciclo: da chi si occupa della raccolta a chi effettua la bonifica e il processo di riutilizzo fino al nuovo prodotto finito.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *