Pasqua Vigneti e Cantine, per celebrare il mese del vino italiano – che si apre con Milano Wine Week e culmina con Vinitaly –  ha presentato ieri  una gigantesca opera immersiva site-specific, dal titolo “Falling Dreams”, visitabile dal 6 al 9 ottobre 2021 nella sala principale del creative hub BASE Milano.

 

L’installazione, commissionata da Pasqua Vini al collettivo artistico NONE e realizzata in collaborazione con lo stesso spazio creativo milanese, esplora il tema del sogno, il suo valore, la sua portata creatrice e celebra i temi cari alla cantina veronese come la creatività, il talento e il vino italiano. L’opera del collettivo romano ha un’architettura eterea fatta di luce e acqua: una cascata di nuvole alta sei metri che produce un paesaggio sospeso, fluttuante.

“La testa tra le nuvole per ascoltare i sogni in un mondo di distrazioni. Sospendere il proprio pensiero, lasciarlo disponibile, vuoto e permeabile, distaccarsi da sé e rientrare in se stessi, così come si inspira e si espira. Oltrepassare il limite dello spazio, del nostro mondo, del quotidiano, abbandonarsi ad un sogno che porta verso un luogo fantastico e inconsueto” afferma il collettivo NONE. “Così ci ritroviamo sorpresi e sospesi a fluttuare in un mare di nuvole, in un cielo che ormai guardiamo poco, illusi di poterne fare a meno, con lo sguardo rivolto agli schermi. Un invito a osservare, a restare in ascolto, a coltivare il dubbio e a correre meno e fermarsi a guardare le nuvole”.

 

L’installazione Falling Dreams rappresenta il culmine di un percorso di cui Pasqua Vini si è fatta promotrice, sostenendo il talento e la creatività, con progetti di mecenatismo che hanno coinvolto in 5 anni 20 artisti di tutto il mondo. Talenti diversi fra loro per provenienza, cultura e aree di competenza sono stati chiamati a esprimere,attraverso iniziative commissionate ad hoc dalla cantina veronese, la loro visione del brand e dei suoi valori. Il talento e i suoi sogni sono stati quindi il tema portante di questi anni di collaborazione, da cui è scaturita una narrazione multiculturale, interdisciplinare e crossmediale che Pasqua Vini ha comunicato e promosso attraverso le sue iniziativee i suoi vini.

 

L’Amministratore Delegato della cantina veronese, Riccardo Pasqua, ha commentato: “Questa installazione artistica è l’ultimo e più grande progetto dedicato al talento e alla creatività che conclude il ciclo di collaborazioni con creativi che abbiamo sostenuto in tutto il mondo e che ha come filone di narrazione il nostro claim: Talent never tasted better. Crediamo che la creatività e il talento caratterizzino fortemente i nostri progetti attuali e futuri, tutto ciò che realizziamo. Portare nel futuro in modo innovativo tutta la nostra storia di quasi cent’anni è l’ambizione che ci contraddistingue. Dopo il debutto di Milano, Falling Dreams arriverà anche a Verona per presentarsi a Vinitaly: desideravamo portare questo bellissimo progetto nella nostra città, in attesa di aprire una nuova stagione di iniziative dall’alto contenuto valoriale”.

 

PASQUA VIGNETI E CANTINE è una storica azienda di produzione di vini veneti e italiani di qualità. In quasi 100 anni di storia, l’azienda si è consolidata sullo scenario internazionale con i suoi prodotti, soprattutto vini rossi, quale sinonimo di grande tradizione vitivinicola. Tradizione, innovazione, qualità, ricerca, passione sono i valori tramandati di generazione in generazione dalla famiglia Pasqua e oggi sono raccontati attraverso vini autoctoni del territorio veneto e grandi classici italiani distribuiti in tutti i continenti.

 

NONE è un collettivo artistico con base a Roma che si muove sul confine tra arte, design e ricerca tecnologica fondato da Mauro Pace, Gregorio De Luca Comandini, Saverio Villirillo. NONE collective sviluppa progetti transmediali che interpretano la condizione dell’essere umano nella società digitale, con il suo bagaglio di domande senza risposta, sovrapposizione tra realtà e finzione, numeri e natura, artificiale e umano, memoria e immaginazione. I tre artisti hanno avuto modo di esporre nei 4 angoli del mondo: dal Brasile (con “No Strata” – installazione site specific prodotta per il MADAI ART di San Paolo) al Giappone (“J3RR1. Una tortura programmata” al Fukuoka Science Museum), senza dimenticare l’Italia al Palazzo delle Esposizioni di Roma, “Metabole” – installazione permanente per il Palazzo di Giustizia di Firenze o “The Brilliant Side of Us” realizzata per il Fuori Salone di Milano all’Erastudio Apartment Gallery).

BASE Milano è un progetto di innovazione e di contaminazione culturale, nel cuore di zona Tortona, a Milano. Con i suoi 12.000 mq su 3 piani, oltre 200 realtà creative residenti, più di 400 eventi e 500.000 presenze l’anno, BASE è un polo creativo di respiro internazionale e un centro per la ricerca, la sperimentazione, la produzione e la co-produzione di iniziative culturali ad alto valore sociale.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *