Alla base di ogni progetto Luceplan c’è sì sempre lo studio della sorgente della luce, dell’effetto luminoso e dell’oggetto nelle sue componenti formale, ma anche e soprattutto l’attenzione alla persona e al contesto in cui ne fruisce.

Una luce umana, pensata per le esigenze dell’uomo nelle sue abitudini quotidiane.

Questo aspetto di interazione e relazione anche “empatica” fra fruitore e oggetto è ancor più fondamentale nei luoghi di lavoro, sia che si tratti di grandi spazi, centri direzionali o luoghi preposti al co-working, sia in ambiti più raccolti come piccoli studi professionali fino ad arrivare allo smart-working a casa, ormai una nuova dimensione della routine lavorativa

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *