Quest’anno il conto alla rovescia per la cena della Vigilia e per il pranzo di Natale ha un sapore davvero speciale… quello della famiglia! Dopo le restrizioni delle festività natalizie dell’anno passato, Natale 2021 si presenta come un’occasione ritrovata per aggiungere qualche posto a tavola, seppur dovendo tenere comportamenti prudenti per arginare l’emergenza sanitaria ancora in corso.

 

Il tintinnio dei campanellini natalizi inizia a farsi sentire ed è giunta l’ora di pensare al menù di uno dei momenti più magici dell’anno. Per questa speciale ricorrenza, HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization, il principale ente promotore dell’acquacoltura greca, depositario del marchio collettivo Fish from Greece, propone una ricetta gustosa e coloratissima, la Ricciola in oliocottura con insalata russa in consistenze. Un secondo piatto di pesce, originale e sfizioso, che vede come protagonista la ricciola di acquacoltura greca targata Fish from Greece: un pesce prelibato che prospera nelle azzurre e limpide acque greche, caratterizzato dalla carne bianca e tenera e dotato di un alto valore nutritivo.

Ad accompagnare uno dei pesci più gustosi e rinomati dei mari greci, un must che non può mai mancare sulle tavole degli italiani durante le feste: l’insalata russa! In questa occasione, il più classico degli antipasti natalizi viene scomposto e presentato in consistenze diverse: dalla morbidezza della maionese e delle creme di carote e piselli alla croccantezza della dadolata di verdure e delle patate.

In questa ricetta la tradizione ben si sposa con l’innovazione e siccome anche l’occhio vuole la sua parte, oltre agli ingredienti freschi e di qualità, si propone un impiattamento creativo e originale per lasciare i propri ospiti a bocca aperta. La tecnica utilizzata per disporre sul fondo del piatto le tre creme citate è quella del “dripping Pollock” che, prendendo spunto dalla scrittura automatica surrealista del celebre pittore americano, riproduce piccoli e colorati schizzi irregolari sulla base del piatto, facendolo diventare una piccola opera d’arte.

 

Oltre alla ricciola, ingrediente prelibato e protagonista della ricetta natalizia proposta, l’offerta di pesce fresco greco Fish from Greece comprende altri quattro prodotti di eccellenza: l’orata, il branzino, l’ombrina boccadoro e il pagro maggiore che portano sulla tavola degli italiani tutto il sapore, il gusto, le proprietà nutritive e la qualità eccellente del pesce d’acquacoltura greca, allevato con cura da professionisti esperti nei mari cristallini della Grecia – ecosistema ideale per l’allevamento di pesce sano e fresco.

 

HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization osserva i più alti standard qualitativi e si impegna quotidianamente per una produzione etica e sostenibile, operando nel pieno rispetto di tutte le più severe normative europee e dei suoi Stati membri per la tutela dell’ambiente e il benessere degli animali.

 

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *