Da oggi sarà possibile degustare il nuovo Caffè Filtro V60 nelle caffetterie Bin Caffè e Manifattura Italiana del Caffè. Ricca di profumi, la bevanda sta conquistando gli amanti delle monorigini pregiate e i baristi professionisti appassionati, a cui è dedicato il nuovo corso di formazione.

Caldo, avvolgente, aromatico. Come un’antica ricetta ideale per il Natale. Continua per Bin Caffè il viaggio nell’innovazione per offrire nuove ispirazioni al mercato odierno: tra le ultime proposte della torrefazione, attiva nel settore dal 1954, c’è la nuova formula per il Caffè Filtro V60.

L’interpretazione di Bin si esprime infatti nello studio accurato delle origini, selezionate e tostate appositamente per portare alla massima esaltazione il profilo sensoriale del caffè attraverso precise tecniche di estrazione.

Il V60 è il metodo di preparazione del caffè filtro più in voga fra i baristi professionisti appassionati di caffè pregiati, chicchi di qualità superiore e con un intreccio aromatico più ricercato, risultato di uno studio accurato sulle varietà, le lavorazioni, le provenienze e la perfetta tostatura.

L’azienda di Treviso ha così messo a punto un prodotto a marchio Manifattura Italiana del Caffè, il brand artigianale che punta ad una produzione gourmet, destinato al top delle caffetterie e della ristorazione.

Disponibile in confezioni da 350 grammi, è una proposta ideale anche per i baristi che coltivano la passione per l’eccellenza, che ora possono intraprendere la preparazione del V60 seguendo i corsi di formazione gratuiti offerti ai clienti Bin Caffè.

Il tema del seminario illustrerà infatti il metodo di estrazione idoneo a creare una soluzione bilanciata e ricca di profumi, secondo la tecnica del pour over (letteralmente, “versare sopra”) che consiste nell’ottenere la bevanda versando l’acqua direttamente sulla polvere di caffè. Una preparazione versatile, che permette di modulare il gusto secondo le proprie preferenze.

Il vantaggio maggiore del V60 è l’equilibrio e la pulizia sensoriale che può sviluppare in tazza – sostiene Alex Maronese, addetto alla Formazione Clienti Bin caffè – il caffè filtro è una bevanda ideale per i mesi freddi e facile da preparare, permette al barista di interagire con il consumatore e di arricchire l’esperienza di degustazione con dettagli interessanti, ma soprattutto consente di proporre in abbinamento altre specialità come un dolce di pasticceria.

Per realizzare il Caffè Filtro V60, frutto di una tecnica ben precisa e prodotto con strumenti appositi, Bin caffè proporrà per i baristi il kit per la composizione. Assieme ai filtri di carta è infatti necessario il SERVER, la caraffa in vetro che accoglie la bevanda oltre al DRIPPER, il cono di vetro specifico per il V60 dove avviene l’estrazione del caffè.

Da piccolo laboratorio artigianale a conduzione familiare aperto nel 1954 ad azienda moderna e all’avanguardia, Bin Caffè ha conquistato oltre alla fiducia dei consumatori anche la fidelizzazione dei tradizionali e moderni pubblici esercizi del territorio compreso tra Treviso e le altre province del Veneto.

Saper leggere il contesto, interpretarne lo spirito e far vivere il gusto della contemporaneità con il massimo rispetto rappresenta un modus operandi proiettato alla costante ricerca dell’eccellenza, in chiave innovativa, per promuovere sul mercato un caffè nato dalla perfetta combinazione tra sperimentazione e attenzione al dettaglio, tra testa e cuore.

www.bincaffe.it

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *