greca: dalla fondazione alla produzione

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna o,
più comunemente, Festa della donna, che ricorre l’8 marzo di ogni anno, HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization – apre le porte degli stabilimenti delle aziende associate per affrontare un tema importante e attuale come l’occupazione femminile in uno dei settori più dinamici e in crescita dell’economia greca.
In un paese come la Grecia, in cui l’economia nazionale si basa in gran parte sul settore primario – relativo ad attività legate allo sfruttamento delle risorse naturali o materie prime basilari per la vita degli esseri umani – è solito aspettarsi che le attività produttive inerenti al mondo dell’acquacoltura possano fare parte della lista delle opzioni di carriera più popolari sia per il genere maschile sia per quello femminile. La bassa presenza di donne professioniste nel settore ittico in Grecia è dovuta, principalmente, a una mancanza di conoscenza e approfondimento delle opportunità di carriera in questo settore in continua crescita ed evoluzione. Alla luce di questo gap informativo, Hapo si impegna a favorire l’occupazione femminile nel settore dell’acquacoltura greca, anche attraverso iniziative volte a rendere maggiormente note le opportunità di carriera che il settore è in grado di offrire.
È a questo proposito che HAPO, l’ente depositario del marchio Fish from Greece e rappresentante oggi dell’80% dell’industria greca dell’acquacoltura, ritiene importante comunicare che l’acquacoltura – come processo produttivo e come impresa – consiste di molte parti di attività (oltre all’allevamento marino) e che gli ambiti di occupazione femminile all’interno di questo settore possono essere molteplici, anche grazie alla modernizzazione delle unità aziendali e alle nuove tecnologie. Basti pensare al campo della ricerca, importante per studiare le conseguenze ecologiche degli allevamenti e l’impatto che hanno sull’ambiente; all’analisi chimica e batteriologica per la determinazione dei componenti della carne del pesce; a figure di imprenditoria, ingegneria, biologia, medicina o legate all’ambito ambientale, commerciale, tecnico o, ancora, a ruoli più “business-minded”, come il marketing e la comunicazione.
Il lavoro nel campo dell’acquacoltura richiede, come la maggior parte delle professioni, passione e amore per la materia, specializzazioni, dedizione e formazione costante per aggiornare le proprie conoscenze in un settore che è in continua e rapida evoluzione.

Nella gestione di un’azienda, il successo e la qualità dei prodotti sono dati dall’alta competenza di chi ci lavora e la diversità di genere non può che essere un valore aggiunto, in quanto le diverse prospettive, i differenti metodi di approccio e il lavoro di squadra portano a risultati migliori.
Questa la mission dell’organizzazione: affermare l’unicità dell’identità ellenica, offrendo ogni giorno ai consumatori la qualità eccellente, la freschezza, il gusto e le proprietà nutritive del pesce fresco greco, allevato con cura da professionisti esperti, nel rispetto dell’ambiente e delle normative europee, nell’incontaminato mare della Grecia. L’offerta di pesce fresco greco Fish from Greece comprende cinque prodotti di eccellenza: l’orata, il branzino, l’ombrina boccadoro, il pagro maggiore e la ricciola che portano sulla tavola degli italiani tutta la ricchezza, la diversità e la purezza provenienti dalla trasparenza dei mari della Grecia, ecosistema ideale per l’allevamento di pesce sano e fresco.

HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization
La Hellenic Aquaculture Producers Organization (HAPO), privata e senza scopo di lucro, è stata fondata nel 2016 con l’obiettivo di far crescere e promuovere i suoi membri. HAPO, che rappresenta circa l’80% dell’industria dell’acquacoltura greca, è autofinanziata dai contributi e dalle donazioni dei soci attivi, ai quali fornisce una varietà di benefici in termini di collaborazione, supporto, consulenza, networking, sviluppo, educazione, unione, promozione, problem solving, relazioni con le autorità e molto altro ancora. La mission dell’organizzazione è quella di affermare l’unicità dell’identità ellenica, le caratteristiche e i valori eccezionali del pesce fresco greco, marchiato “Fish from Greece”, allevato con la massima cura dai suoi membri in allevamenti ittici che occupano le migliori posizioni nell’incontaminato mare greco.
Fish from Greece
Il marchio “Fish from Greece” testimonia l’identità greca di tutto il pesce fresco allevato in modo responsabile con la cura, il know-how e la competenza dei soci della Hellenic Aquaculture Producers Organization (HAPO) presso gli allevamenti ittici situati nei mari greci incontaminati, nel pieno rispetto delle normative europee. Un nome semplice, distintivo e immediato, che racchiude in sé le tonalità dell’azzurro e del bianco– i colori caratteristici della bandiera greca e del mare – “Fish from Greece” è il nuovo sigillo di fiducia per i retailers e i consumatori di pesce fresco di tutto il mondo. “Fish from Greece” è supportato da un severo protocollo di certificazione privata.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *