Continua la programmazione del film almeno fino al 16 giugno a Roma, Milano, Firenze, Molfetta (Bari), ecc.

“Il Quaderno nero dell’amore”, uscito il 27 maggio in tutta Italia e tratto dall’omonimo noto libro, continua la programmazione in diverse sale almeno fino al 16 giugno.

Il romanzo, pubblicato da Rizzoli, è stato un caso letterario grazie a più di 100.000 copie vendute e ora è ancora presente sul grande schermo a Roma, Milano, Firenze e Molfetta (Bari).

La regia è di Marilù S. Manzini, che oltre al soggetto, ha curato la sceneggiatura, individuando tra gli interpreti Emilia Verginelli, Michele Cesari, Martina Palmitesta, Pier Maria Cecchini, Roberto Calabrese, Beppe Convertini, Giulia Di Quilio, Carmen Giardina e Marica Pace.

Molta curiosità tra i personaggi dello spettacolo nel vedere il film “Il Quaderno nero dell’amore” sia alla prima di Milano che a quella di Roma invitati dalla sociologa e show-girl Deborah Bettega.

A Milano allo Space Cinema Odeon, di fronte al Duomo, erano presenti le conduttrici Emanuela Folliero, Patrizia Caselli, Sabina Negri Calderoli, la show-girl Paola Caruso, l’illusionista e attore Raul Cremona, il modello e attore Christopher Leoni, ecc.

A Roma al Nuovo Cinema Aquila sono intervenuti diversi attori e attrici come Mattia Sbragia, Alex Partexano, Michele D’Anca, Enio Drovandi, Roberto Onofri, Maria Grazia Nazzari, Raptiz Gomez Nathalie, Ira Fronten, Gabriele Marconi, Nino Taranto, Mariano D’Angelo, Paolo Bernardini, Tommaso Lazotti, Stefano Natale, l’ex calciatore e allenatore Sergio Brio, il produttore Massino Spano, attori e registi come Gaetano Russo e Brando Improta, scrittori come il sensitivo Craig Warwick e Ruggiero Capone, il principe Fulvio Rocco De Marinis e diversi altri.

La trama racconta la vita privata e le avventure di tre giovani, due donne e un uomo, che accettano, senza pudore, la sfida di scrivere su un quaderno tutti i particolari dei momenti vissuti, attenendosi ogni volta alle ferree regole che questo loro gioco impone.

Ciò che “non si può dire a voce…si scrive”, il film molto apprezzato sulla scena internazionale, ha vinto nel 2020 l’ “International Women’s Film Festival” in Florida, è stato selezionato al “Ferrara Film Festival”, all’ “Hot Springs International Women’s Film Festival”, al “Love Wins Film Festival” a New York e al “Madrid Film Awards”.

Il film, la cui produzione è di Point Media con Roberto Bessi come produttore delegato, sarà presente prossimamente sia su Netflix che Amazon Prime.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *