Colasanti Casa d’Aste si avvicina alla primavera. Ad essere protagonista è l’arte moderna e contemporanea. Ben 157 lotti saranno esitati online il prossimo 10 marzo con proposte per tutti i gusti e tutti i portafogli. Dai 150 ai 30.000 euro.

Il catalogo si apre con alcuni dei più importanti artisti dell’astrattismo italiano del Novecento tra cui Giulio Turcato. Al lotto 6 il suo olio e tecnica mista su tela Cangiante rosso datato primi anni 70 (7.000-10.000€). Tra gli artisti precursori della scuola di Piazza del Popolo spiccano in catalogo Franco Angeli (lotto 15, 16 e 17) e Tano Festa (lotto 20 e 21).

Altro rappresentante dell’arte romana del XX secolo in asta è Duilio Cambellotti presente con cinque opere. Dal forte intento agricolo e sociale (Il Buttero, lotto 48, stima 7.000-9.000 euro e Le Barozze di Manziana, lotto 49, 10.000-12.000), alla grande religiosità di Sora Luna e stelle (lotto 50, 4.000-6.000), passando attraverso la passione dell’artista per la grafica e gli studi scenografici per cinema e teatro (Studio per il manifesto del film Condottieri del 1937, lotto 51, 7.000-9.000 euro e Scenografia per Orestea, Le Eumenidi del 1928, lotto 52, 12.000-16.000).

Al lotto 53 si accendono i riflettori sul realismo magico léttone di Edita Walterowna Broglio con un dipinto raffigurante Cristo e la corriera (3.000-5.000€). Mentre del siciliano Francesco Trombadori spicca Foro romano al lotto 65 (3.000-5.000€). A guidare la vendita è senza dubbio il Cavallino di Giorgio De Chirico. L’olio su tela di 21×28 cm. che proviene da una collezione privata romana rappresenta il chiaro risultato delle sperimentazioni cromatiche del pittore degli anni Trenta (lotto 76, 20.000-30.000€).

Allontanandoci dall’Italia, in asta tre particolari esemplari di Pablo Picasso. Spiccano il lotto 42, Tête d’Histrion, linoleografia a due colori su carta Arches (3.000-5.000€) e il lotto 41 Profile de femme, litografia su carta Arches (2.000-3.000€). E ancora, due Man Ray (particolare il lotto 44, “Ritratto di Marcel Duchamp 1923”, acquatinta firmata, 400-600 euro) e quattro opere del cileno Roberto Matta di cui di segnalano i lotti 32, 33 e 34 appartenenti alla serie “Bachanal” 1984 (200-300 euro cad.).

Asta online | Arte moderna e contemporanea

Mercoledì 10 marzo 2021

Esposizione su appuntamento

Partecipazione online, offerte scritte o telefoniche

Colasanti Casa d’Aste, via Aurelia 1249, Roma

www.colasantiaste.com

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *