L’estate dei ritiri calcistici prosegue per il comprensorio Pontedilegno-Tonale. La U.C. Sampdoria, arrivata lo scorso 15 luglio, continua l’allenamento precampionato nel centro sportivo di Temù fino al 30 luglio sotto l’attenta guida del tecnico Roberto D’Aversa e subito dopo, dal 3 all’8 agosto, sarà la volta del Parma Calcio 1913.

 

Il Parma Calcio 1913 si tratterrà per sei giorni, da martedì 3 a domenica 8 agosto. La squadra alloggerà all’Hotel Mirella a Ponte di Legno e si allenerà nel centro sportivo di Temù. Accanto al campo da calcio c’è anche una palestra per gli esercizi indoor e poi, tutto intorno, i boschi del Parco dell’Adamello e del Parco Nazionale dello Stelvio rappresentano l’occasione per rigenerarsi nei momenti di pausa che verranno concessi agli atleti.

 

“La decisione, dieci anni fa, di dotare il comprensorio Pontedilegno-Tonale di un centro sportivo all’avanguardia è stata senz’altro una scelta premiante. -spiega Michele Bertolini direttore del Consorzio Pontedilegno-Tonale – In tutti questi anni infatti siamo stati in grado di attirare l’attenzione di varie squadre di calcio che hanno apprezzato le infrastrutture e i servizi messi a disposizione ma anche la particolare condizione ambientale, riuscendo così ad attirare l’attenzione dei tifosi sulla montagna in chiave estiva”.

 

“Sono convinto che lo sport rappresenti un volano straordinario per la promozione di un territorio. La presenza della Sampdoria e del Parma Calcio a Ponte di Legno supportata dai finanziamenti a fondo perduto di Regione Lombardia è sia per le società sportive sia per la località, un importante strumento di comunicazione e promozione.” Dichiara Antonio Rossi Sottosegretario alla Presidenza Sport, Olimpiadi 2026, Grandi Eventi di Regione Lombardia.

“La strategia per incentivare una ripresa dei territori lombardi post pandemia è dunque legata alla presenza di squadre di alto livello e all’impatto positivo che viene generato dalla loro presenza in termini di ricettività alberghiera, ristorazione e filiera economica complessiva.

I ritiri della Sampdoria e del Parma Calcio, oltre ad essere una grande opportunità per ripartire uniti all’insegna dello sport, sono anche funzionali dal punto di vista turistico. Mi auguro che queste occasioni vengano colte con entusiasmo dai residenti e non solo.”

 

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *