Puntuale anche quest’anno il Festival ” Tra Lago e Monti” l’attesa rassegna sostenuta dalla Confcommercio di Lecco e giunta quest’anno alla 34ma edizione.

Ricchissimo il programma di questa edizione:

  • 23 luglio Lecco, palazzo Belgiojoso, Cuartet 
  • 3 agosto Varenna, villa Cipressi, Classic And/In Jazz
  • 5 agosto Barzio, Chiesa di Sant’Alessandro, Due archi nel mondo
  • 7 agosto Cremeno, Chiesa di San Gregorio, Ensemble Duomo
  • 10 agosto Maggio, area Corti, Aisha Duo
  • 12 agosto Barzio, Chiesa di Sant’Alessandro, Ensemble Duomo – Pino Donaggio Day
    Venerdì 13 agosto alle 11 il Maestro Donaggio incontrerà il pubblico presso Palazzo Manzoni a Barzio (posti limitati prenotazione obbligatoria)
  • 13 agosto Vendrogno, Chiesa della Madonnina, Aighetta Quartett
  • 14 agosto Cassina, piazza Comunale, Duello
  • 17 agosto Concenedo, Monastero del Carmelo, Ensemble Duomo
    (Concerto al Crepuscolo ore 18.30. A seguire è prevista una ‘cena con gli artisti’ presso il ristorante La Cascata. Menù prezzo fisso di 25 Euro. Prenotazioni al numero 0341.980212 antro domenica 15 agosto)
  • 18 agosto Maggio, area Corti, Aureum Saxophon Quartett
  • 20 agosto Varenna, Sagrato chiesa S. Giovanni Battista, Lautaro Acosta Trio
  • 22 agosto, Taceno, Chiesa dell’Assunta, Tra danze e invenzioni
  • 24 agosto, Moggio, Chiesa San Francesco, Cuartet
  • 11 settembre, Dervio, Parco Boldona, Colonne sonore, tango, canzoni

Meraviglioso è stato ascoltare l’esibizione  dell’Ensemble  Duomo” con musiche di Vivaldi e quelle composte  dal maestro Pino Donaggio che all’Ensemble ha dedicato  un pezzo: ” Specchio del tempo “.

Alla fine del Concerto del 12 agosto, in occasione del “Pino Donaggio Day”. nella Chiesa di Sant’Alessandro sono riecheggiate le note del brano ” Io che non vivo  (senza te) ” presentato al Festival di San Remo nel lontano 1965.

Da allora ne è passata di acqua sotto i meravigliosi ponti di Venezia ( sua città natale) visto che il musicista, che ha studiato violino sia al conservatorio  Benedetto Marcello di Venezia prima e, in seguito  al Giuseppe Verdi di Milano, si è , poi, dedicato anche ad elaborare e scrivere colonne sonore per vari film in tutto il mondo.

 

Emozionante l’ascoltare dette note  e vedere anche applaudire il pure commosso  e schivo maestro venuto , appositamente,  a Barzio per ricevere l’encomio di un pubblico mai dimentico dei suoi successi e della sua bravura.

«Credo che questo sia il Festival più bello che io sia mai uscito a organizzare – spiega Roberto Porroni, Direttore artistico del Festival -. Manteniamo la struttura tradizionale, inoltre aggiungiamo grandi artisti internazionali come Pino Donaggio. Ci siamo innovati, creando delle piattaforme al passo con i tempi: ogni spettatore che si è prenotato riceverà sul telefono un biglietto da presentare all’ingresso. Apriremo nella suggestiva cornice di Palazzo Belgiojoso con il tango di Astor Piazzolla. Come Direttore sono strafelice di questa edizione, quest’anno il 15 marzo ho chiuso il cartellone grazie al sostegno economico e morale; l’anima va massaggiata, ne abbiamo bisogno.

L’Ensemble Duomo nasce nel 1996 su iniziativa di Roberto Porroni. Il gruppo composto da affermati solisti, si propone la valorizzazione del rerpertorio poco eseguito con una particolare attenzione alle proposte particolari ed innovative e si è affermato a livello internazionale come uno dei più originali ed interesanti gruppi da camera tenendo concerti e tournée non solo in Europa ma in tutto il mondo come in Turchia, in Medio Oriente, in Africa, in America Centrale e in Sud America.

a cura della redazione

 

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *