foto di PH Marco Menghi

 

Per la terza edizione del progetto internazionale ideato da Rossana Orlandi, con la figlia Nicoletta Orlandi Brugnoni, per coinvolgere il mondo del Design in una creatività all’insegna di SAVE THE WASTE

WASTE IS VALUE ha dato vita a un Luogo visionario in cui Design, Arte e Architettura si cimentano con il re-Waste.

Nei due Giardini dei Chiostri, il TrashFormation Village, un villaggio in cui scoprire Ambienti realizzati da firme dell’Architettura internazionale,
a cui è stato chiesto di utilizzare materiali riciclati o riciclabili e nuove tecnologie:
• The Circular Lab (Arena) di Mario Cucinella dell’omonimo studio di Architettura concepita per HeraAmbiente del Gruppo Hera
• la house Boat nata dalla collaborazione dell’Arch. Lucio Micheletti con Rubner Haus
• la scuola realizzata interamente da Lendager Group grazie alla partnership dell’Ambasciata di Danimarca
• l’Ufficio di Mario Zanon in collaborazione con Tecno Spa e Metalco
• l’urban lounge nata dalla collaborazione tra Pininfarina Architecture, Indexlab, Eco2Zone e Exgineering, Nieder, Design Differente, ed Euro Cooling
• lo echoskatepark nato da un disegno di Ghigos e Design Differente
• il Cottage teatro e musica dell’azienda danese Kompan.

Nei due Loggiati dei Chiostri, la Hall of Waste per celebrare i Designer, le Università, le Istituzioni e le Aziende che con i propri Progetti e

Ricerche Tecnologiche generati dal re-Waste hanno dato vita a una nuova economia circolare responsabile.

L’Ambasciata di Danimarca a Roma con il progetto Journeys towards the Sustainability che raccoglie le Aziende danesi che sviluppano questi temi; Carlsberg, Planet farms, Gruppo CAP, Indexlab, Crimagno, IGP DECAUX con Mondo Revive, EcoBirdy, Patricia Urquiola x GAN, il Politecnico di Milano e la Repubblica del Design.

In exhibit anche i progetti finalisti del Ro Plastic Prize 2021 che quest’anno ha ricevuto l’Official Partnership di Qatar Museums.

Il Premio è la challenge internazionale di RoGUILTLESSPLASTIC rivolta ai creativi di tutto il mondo, senza limite d’età, per stimolarli e
coinvolgerli nel re-Waste design.

Il 9 settembre la Ro Plastic Prize Award Ceremony celebrerà i vincitori delle tre categorie di questa edizione Urban and Public Furniture
Design, Responsible Innovation Projects, Emotion on Communication.

Nella Sala del Cenacolo, il re-Food Market, con la curatela scientifica di Livia Pomodoro, prima cattedra Unesco sul Diritto al Cibo presso l’Università Statale di Milano, che ha come partner ufficiale Esselunga.

Un iconico supermercato i cui scaffali ospitano le Aziende coinvolte nel food and beverage fortemente attive con Azioni e Programmi virtuosi per sensibilizzare il pubblico a non sprecare cibo; per generare una nuova economia dagli scarti della propria produzione; per implementare ricerche tecnologiche sul packaging alimentare.
Ringraziamo i partner tecnici: Extra, Ciaccio Arte, Eurosintex, Fieldfisherman, Rispo, È così, Kartell, Emeco, Peverelli, The Good Plastic Company, Roofingreen SRL.

RoGUILTLESSPLASTIC per questa edizione si arricchisce di un’interessante proposta di dialoghi e talk sui temi al centro del progetto.
RoGUILTLESSPLASTIC ringrazia Bell Group, Gruppo CAP, Carlsberg, Esselunga, Ferrarelle, Gruppo Hera e Caffè Vergnano.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *