Dopo lo stop forzato dello scorso anno torna Identità Golose, il  congresso internazionale di gastronomia, che si svolgerà al MiCo da sabato 25 settembre 2021  fino a lunedì 27.

Il filo conduttore di quest’anno sarà la creazione di un futuro attraverso il lavoro  per tutte quelle categorie che, ancora oggi, sono considerate fragili: giovani e donne.

Un’agenda fitta di appuntamenti che, grazie alla presenza di più di 100 relatori, oltre 70  masterclass, diverse aree tematiche e tantissime iniziative speciali e degustazioni farà  ritrovare il piacere della condivisione, della formazione e, naturalmente, della ristorazione.

Ecco il calendario degli incontri più interessanti:

Sabato 25 settembre
Ore 12.00 – Bioesserì a Identità di Cocktail con Carlo Simbula e l’executive Chef Federico della  Vecchia.

Nella prima giornata di Identità Golose 2021, nella Sala Gialla 1 avrà luogo il primo dei tre giorni di Identità di Cocktail, la sezione dedicata alla mixology. Alle ore 12, la mixology bio di Carlo Simbula si sposa con l’innovazione e l’estro dell’executive chef Federico Della Vecchia. Il drink pensato
è !Unconventional Bloody”, una creazione in chiave no waste con alla base dei pomodorini pachino biologici. Un cocktail che ricorda l’Oriente e che durante la bevuta si evolve, diventando il partner ideale per l’aperitivo. Fresco, leggero, con note acidule si abbina al Cobia”s Mary, il carpaccio di
pesce marinato e condito con tutti gli ingredienti presenti nel cocktail.

Il secondo cocktail proposto è BBQ, a base di whisky, perfetto sia per l’aperitivo sia come digestivo. Quest’ultimo avrà un food pairing composto da crackers di pollo e capasanta marinata in acqua di prosciutto crudo, un abbinamento particolare che permette di esaltare tutti i sapori durante la degustazione.

Domenica 26 settembre
Ore 10.30 – “Il futuro è oggi’’ – La colazione rivisitata da Farmacia Del Cambio, in collaborazione
con Lavazza. Palco Blu

Tra le novità, nella nuova edizione di Identità Golose trova posto anche una sezione dedicata ai trend emergenti che meritano un maggior approfondimento. Ad inaugurarla, ci saranno Matteo Baronetto e Maicol Vitellozzi, rispettivamente executive e pastry chef del ristorante torinese Del
Cambio, una stella Michelin, che proporranno la loro visione e reinterpretazione del primo appuntamento quotidiano con il cibo: la colazione. Ai presenti sarà servita la ‘’Colazione in Farmacia’’: una Moka preparata utilizzando Petal Storm firmata Lavazza in abbinamento a !Krice”, una ricetta a base di riso soffiato, frutto della passione disidratato, ricoperto da cioccolato fondente.

Il coffelier spiegherà come preparare una Moka perfetta e quali aromi risiedono nella bevanda calda preferita dagli italiani.

Ore 10.30 – Giuditta e Arianna Gallo di Relais San Maurizio a Identità di Sala

Giuditta e Arianna Gallo hanno creato una dimora di charme e relax nel cuore delle Langhe, Relais San Maurizio, un Luxury Resort e SPA immerso nella natura dove è possibile vivere un’esperienza unica nel suo genere. Qui, a Identità di Sala, parleranno di come l’ospitalità sia da sempre un valore
imprescindibile.

Dalle ore 11.30 alle ore 14.00 – Chef Vincenzo e Antonio Lebano – Hotel Excelsior Gallia, Milano

Vincenzo e Antonio Lebano, chefs del Terrazza Gallia prepareranno una degustazione gourmet presso lo stand del Caseificio Gennari di Collecchio. Per l”occasione, i due fratelli delizieranno il pubblico con il Risotto al Parmigiano Reggiano Disolabruna, servito con cipolla di Giarratana, limoni e nocciole tostate. Un”occasione per entrare in contatto con un prodotto d”eccellenza che racchiude la tradizione e il saper fare artigianale da ben tre generazioni.

Ore 12.10 – Salvatore Madonna a Identità di Sala

Salvatore Madonna, Amministratore Delegato del Gruppo Soft Living Places, la compagnia che gestisce due alberghi storici quali l”Hotel Byron a Forte dei Marmi e l”Hotel Plaza e de Russie a Viareggio nonché i ristoranti stellati La Magnolia e Il Lunasia, illustra il mondo dell”hotellerie di lusso: come cambia, come si modella adattandosi alle esigenze del momento, così da garantire sempre un servizio a 5 stelle, coronato da esperienze uniche, speciali ed esclusive.

Ore 14.30 – Bioesserì a Identità di Sala

La pizzeria di Identità Golose darà il benvenuto agli ospiti con Vittorio e Saverio Borgia del Gruppo Bioesserì. I due fratelli palermitani parleranno dell”importanza della sala, della valorizzazione di un luogo dove non si gusta solo un semplice pizza, ma si entra in contatto con un mondo che dà
spazio alla sperimentazione, all”artigiano, all”accoglienza e ai piccoli produttori per offrire al cliente il servizio migliore di sempre.

Lunedì 27 settembre
Ore 10.30 -‘’Il Comandante’’ a Identità di Cocktail

Salvatore Bianco, executive chef del ristorante una stella Michelin Il Comandante a Napoli e Giuseppe Ammendola, bartender e proprietario di Caravella Cafè & Spirits a Castellammare di Stabia, realizzano due proposte che dimostrano la sempre maggiore versatilità degli spirits in abbinamento gastronomico.

In particolare il primo cocktail è ‘’Kuria’’ e il food pairing sarà con il Ragù di Mare elaborato da chef Bianco.

Il cocktail si presenterà agli occhi limpido ma al gusto pieno di sapore, elegante ma con tanto carattere.

Lo stile ricorderà il lontano Giappone, pur sempre con tanta attenzione anche ai prodotti della terra di origine del bartender, come l’acqua Acidula di Castellammare oppure l’olio di oliva lavorato insieme al limone di Sorrento.

Il secondo cocktail, invece, è “Sol Levante’’ e sarà abbinato al sartù di riso autunnale.

Anche qui, una particolare importanza l’avrà l’equilibrio perfetto tra terra e mare. Grazie al sapiente utilizzo di materie prime e di pochi ingredienti ma pur sempre di qualità, anche i palati meno esperti riusciranno a cogliere tutte le sfaccettature di queste particolari miscele.

Ore 10.50 – Appennino Food Group e Gianluca Gorini a Identità Naturali

Luigi Dattilo, fondatore di Appennino Food Group, terza azienda del settore tartufo assieme a  Gianluca Gorini, chef di daGorini, terranno una lezione il cui tema sarà ‘’Terra, i valori della  vita’’. La masterclass toccherà argomenti che sottolineano l”importanza del luogo, del legame con  il territorio e della terra come possibilità di vita. La terra regala la vita e il tartufo è uno dei suoi doni  più preziosi.

Inoltre, per chi vorrà gustare un piatto a base di tartufo nero, l’azienda Appennino Food  Group sarà presente anche con uno stand dedicato in cui lo chef Marco Canelli del ristorante  bolognese Vicolo Colombina tutti i giorni dalle ore 11.30 e alle 13.30 e dalle 16.30 alle 18 preparerà  un piatto con questo nobile prodotto.

Questa sarà anche l’occasione per presentare al pubblico la  ‘’teca ipogea’’, un’innovativa vetrina di refrigerazione che riproduce perfettamente il microclima del  bosco così da conservare al meglio il tartufo fresco.

Al link il video della teca https://youtu.be/wiN4tqjXq6Q

Ore 14.30 – Mirko Petracci de ‘’La Scaletta’’ a Identità di Pizza

Il maestro pizzaiolo ascolano Mirko Petracci racconta la filosofia del progetto La Scaletta, fatto di  valori e non solo materia, di sostenibilità ambientale ed etica del lavoro e presenta in anteprima una  nuova pizza, ispirata a uno dei classici della cultura gastronomica della sua terra: “È ascolana, ma  non è un”oliva”, con i suoi 16 ingredienti impiegati, scompone la classica oliva all”ascolana,  rendendola un gustoso topping.

Ore 15.00 – Dossier Dessert con Da Vittorio

I fratelli Cerea del ristorante tre stelle Michelin Da Vittorio, insieme al pastry chef Simone Finazzi,  descrivono un nuovo modo di concepire e presentare la pasticceria mignon attraverso una  reinterpretazione del tiramisù.

Nel periodo storico in cui ci troviamo, dove essere presenti sui social  network risulta più semplice rispetto a creare relazioni interpersonali di valore, i fratelli si sono accorti  che questo modo di pensare sta creando uno squilibrio anche nell’ambito lavorativo.

Per tanto il loro  intervento sarà focalizzato sulla centralità della condivisione, attraverso il prodotto, che sarà, anche  in questa occasione, il vero protagonista

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *