Grandi soddisfazioni per Mionetto che continua a collezionare successi conquistando tre Medaglie d’Oro, una Medaglia d’Argento e il riconoscimento “Best of Show Prosecco Rosé in retail markets”, in occasione della sessione estiva della 29esima edizione del Gran Premio Internazionale del Vino,
Mundus Vini.

Nell’ambito dell’ultima edizione del prestigioso concorso, che promuove la qualità e la commercializzazione dei vini in gara, la Cantina di Valdobbiadene ha partecipato presentando tre referenze di Luxury Collection, la preziosa linea di Mionetto sublime espressione di stile e raffinatezza Made in Italy. Rispettivamente: Cartizze DOCG Dry, Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut e Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry.

Gioia e orgoglio per l’ulteriore oro assegnato alla fortunata proposta con la quale lo scorso anno la Cantina ha esordito nel segmento del Prosecco Rosé: Prosecco Rosé DOC Extra Dry di Prestige Collection, la linea che esalta i valori del DNA stilistico di Mionetto attraverso la storica obliquità (simbolo di spontaneità, dinamismo e contemporaneità) e il codice cromatico “Orange Mionetto” (espressione di passione e vivacità). Questa referenza si è fregiata, inoltre, dell’autorevole riconoscimento “Best of Show Prosecco Rosé in retail markets”.

Cartizze DOCG Dry nasce nelle colline della celebre e limitatissima zona del Cartizze, nel cuore dell’area del Prosecco Superiore DOCG Valdobbiadene, una porzione di territorio particolarmente felice per posizione, terreno e microclima, dove l’uva Glera raggiunge la massima espressione qualitativa. Si presenta come uno spumante dai luminosi riflessi dorati, solcato da un perlage fine e persistente. È sontuoso e complesso nei suoi profumi invitanti che richiamano la mela, la pera, note di agrumi e mandorle glassate, al sapore è fresco, armonico ed elegante.

Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut è uno spumante di grande fascino, dal colore giallo paglierino accompagnato da lievi riflessi verdognoli. Presenta un perlage sottile e persistente. Fresco, equilibrato ed elegante richiama al profumo la frutta matura, il miele e i fiori d’acacia ed esprime al gusto tutta la sua tipicità attraverso intensi aromi che ricordano la mela golden e la pera, con un retrogusto piacevolmente amarognolo. Un prodotto di grande versatilità grazie al perfetto equilibrio tra acidità, sapidità e moderata ricchezza zuccherina residua, ideale come raffinato aperitivo e perfetto in accompagnamento ad antipasti di pesce e verdure.

Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry è uno spumante raffinato, dal caratteristico colore giallo paglierino brillante e dal perlage fine e persistente, con intensi profumi floreali e decise fragranze di mela, pera e sfumature di agrumi. È sapientemente ottenuto dalle uve raccolte nell’area del Prosecco Superiore DOCG da cui deriva la massima espressione qualitativa del vitigno di provenienza.

Prosecco Rosé DOC di Prestige Collection si presenta come uno spumante suggestivo dal leggero colore rosa fiore di pesco che annuncia un bouquet fruttato con evidenti note di pompelmo e piccoli frutti rossi. Inoltre la lunga maturazione a cui viene sottoposto fa sì che emergano avvolgenti aromi di miele e crosta di pane.

Un prodotto premium e di alta qualità che si caratterizza per la sua personalità delicata e contemporanea: una combinazione vincente che permette al Prosecco Rosé DOC di interpretare il lato più trendy dello stile Mionetto, rendendolo particolarmente gradito a un pubblico femminile che dimostra di apprezzare un bere “rosa”.

Il Premio Internazionale del Vino è stato istituito nel 2001. Già nell’anno d’esordio il Concorso enologico ha visto la partecipazione di ben 2235 vini provenienti da tutte le importanti zone di produzione del mondo, che sono cresciuti esponenzialmente negli anni. Oggi, infatti, Mundus Vini viene annoverato tra gli eventi di settore più importanti poiché si propone a produttori, viticoltori, importatori e consumatori come una piattaforma ideale in grado di mettere a confronto fra loro i vini oltre che di offrire un valido strumento di orientamento al grande pubblico in fase di acquisto del prodotto.

La manifestazione si tiene due volte all’anno: nel mese di agosto come degustazione estiva congeniale alle fiere autunnali e alle attività di fine anno, e nel mese di febbraio come degustazione primaverile prima di ProWein.

Mionetto S.p.A.

Mionetto nasce nel 1887 dall’amore e dalla passione per la terra e per il lavoro in cantina del mastro vinificatore Francesco Mionetto, capostipite della famiglia.

Immersa nelle colline di Valdobbiadene, culla del Prosecco, Mionetto ha saputo, in oltre 130 anni di storia, farsi interprete del territorio d'origine e divenire una delle aziende produttrici di vini e Prosecco più rappresentative nel panorama internazionale. Dai primi anni della sua fondazione, la Cantina si è caratterizzata sia per l’impronta moderna e innovativa, sia per la capacità di anticipare le tendenze mantenendo lo stretto legame con la cultura del territorio natio, che ancora oggi la contraddistingue nel mondo delle bollicine e ne fa sinonimo di Prosecco.

Il lavoro degli enologi in Mionetto è dedicato alla produzione di un vino di qualità costantemente elevata, grazie anche a una proficua collaborazione con i conferitori locali che storicamente forniscono l’uva da intere generazioni.

Il brand si contraddistingue poi anche per la continua innovazione del portafoglio prodotti, indirizzati a differenti mercati e consumatori internazionali, oltre che per un’importante capacità di comunicazione.

Inoltre, è stata una delle prime cantine della denominazione a esportare il Prosecco, dalla Germania agli Stati Uniti dove dal 1998 ha sede Mionetto USA Inc. La totale acquisizione della cantina nel 2008 da parte del Gruppo tedesco Henkell  CO.

Sektkellerei KG, oggi Henkell-Freixenet, uno dei maggiori produttori europei di bollicine, ha portato grandi opportunità di crescita, sia in termini di mercato, sia da un punto di vista interno, organizzativo e gestionale. Alla guida di Mionetto SpA un Management Board composto da Alessio Del Savio (Consigliere Delegato, Direttore Tecnico ed Enologo), Paolo Bogoni (Chief Marketing Officer), Robert Ebner (Chief Sales Officer) e Marco Tomasin (Chief Financial Officer).

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *