Questo è un inverno molto intenso per ROSSOPOMODORO: tra le tante aperture in programma, il 15 dicembre apre nella prestigiosa Stazione di Torino Porta Nuova, a soli tre mesi dall’accordo strategico siglato con Grandi Stazioni Retail che prevede l’apertura di nuovi ristoranti nelle stazioni più importanti d’Italia, per espandere la presenza del Brand in Italia.

La partnership tra Rossopomodoro e Grandi Stazioni Retail è iniziata oltre dieci anni fa con le aperture di Rossopomodoro Milano Centrale e Venezia Santa Lucia. Con l’ultimo accordo siglato a Settembre il piano di aperture si amplia facendo crescere notevolmente l’espansione del Brand napoletano nel mondo del Travel Retail. Infatti, nei prossimi mesi sono previste, oltre quella di Torino, altre due nuove aperture nelle stazioni di Bologna Centrale e Roma Termini, e una ricollocazione di Rossopomodoro in Milano Centrale che occuperà una nuova posizione nella stazione con un ristorante completamente nuovo in linea con il nuovo posizionamento: “come un giorno a Napoli”.

La nuova apertura di Torino Porta Nuova potenzia anche la presenza di Rossopomodoro in Piemonte portando a 10 i suoi ristoranti – pizzerie presenti nel territorio (Alessandria- Cinzano- Moncalieri – Torino Lingotto- Torino Centro – Area 12 – Parco Dora- Pinerolo e Settimo Torinese).

Il nuovo Rossopomodoro in Torino Porta Nuova si trova al 1° piano dello storico scalo ferroviario torinese in uno spazio completamente dedicato al food, “il Terrazzo”, una grande lounge che offre la possibilità di scegliere cosa e dove mangiare in una sola area, con un grande risparmio di tempo, soprattutto per i viaggiatori.

Rossopomodoro si presenta in stazione sia con la sua ristorazione tradizionale di pizza e cucina napoletana servita a tavola, e sia con il suo spazio vendita in vetrina con servizio immediato al banco nell’area de ‘A Puteca di Rossopomodoro (che in napoletano significa bottega). Qui si possono gustare al volo la pizza a portafoglio, gli sfizi dolci e salati del tipico street food partenopeo e il caffè di Napoli.

 

Daniele Russo – Responsabile Sviluppo Rossopomodoro “Lo sviluppo di Rossopomodoro oggi a Torino Porta Nuova festeggia un’apertura molto importante che consolida la partnership strategica con GS Retail, che ringrazio per la fiducia accordata alla nostra azienda. Questa apertura da inoltre un ulteriore impulso alla visibilità del marchio Rossopomodoro che sarà visto da milioni di viaggiatori, italiani e stranieri, che potranno così gustare la qualità della pizza e della cucina di Napoli, di cui Rossopomodoro è il migliore interprete.”

 

“Siamo davvero orgogliosi di ospitare Rossopomodoro come un giorno a Napoli presso il Terrazzo della Stazione di Torino” – sottolinea Riccardo Fiori responsabile sviluppo Grandi Stazioni Retail – “nuovo punto di riferimento gourmet sia per i viaggiatori che per i cittadini torinesi. La partnership con Rossopomodoro ben racconta la grande attenzione che poniamo nel cercare per i nostri clienti format nuovi che interpretino le tendenze food e i piatti iconici del gusto italiano. Questa operazione rientra a pieno nella nostra strategia generale, volta a valorizzare le caratteristiche intrinseche della stazione: non più solo un luogo di passaggio, ma una destination innovativa, sostenibile, comoda, estensione naturale del centro cittadino, con una gamma completa di esperienze per lo shopping, la ristorazione e il servizio.”

 

Rossopomodoro

Nasce dall’esperienza ultra ventennale nel campo della ristorazione con circa 130 milioni di fatturato 2019 ,tra punti vendita in gestione diretta e franchising , la Sebeto Spa proprietaria del marchio Rossopomodoro è specializzata nell’ideazione, progettazione e gestione di servizi di ristorazione commerciale, pizzerie ristoranti, puteca -bar in centro città , centri commerciali , aeroporti, e stazioni ferroviarie.

 

Grandi Stazioni Retail è la società privata affidataria della gestione e valorizzazione degli spazi commerciali e di comunicazione all’interno delle 14 più grandi stazioni italiane nel cuore delle 11 città più importanti (Roma, Milano, Napoli, Torino, Firenze, Venezia, Bologna, Verona, Genova, Bari e Palermo) e che interpreta in modo nuovo, moderno e funzionale servizi, retail e comunicazione.

a cura della redazione

Written by giovanni47

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *